venerdì, febbraio 10, 2006

III: Intensity Integrity Intelligence

I'm slim shady, yes, I'm the real shady
Yo, you other slim shadys are just imitating
So will the real slim shady please stand up
Please stand up, please stand up

Buonasera a tutti.
Vi do il mio umile benvenuto nel covo dell'Observer, un luogo nel quale sapete come entrate, ma sicuramente non saprete con che pensieri nella testa ne uscirete

Questa è una delle poche volte in cui voglio scusarmi. Sì, voglio chiedere scusa a chiunque abbia letto il post precedente a questo e ne sia rimasto, in qualche modo, offeso.
Chiedo scusa alla persona di cui ho parlato per tutto il post precedente, mettendo in piazza parte della sua personalità e dei suoi affari. Non era mia intenzione, ma l'ho fatto perché credo che sia una splendida persona e non voglio che rovini o conformi il suo modo di essere e di fare agli altri. Voglio bene a questa persona e io, per quanto spietato, deficiente e bastardo, voglio che le persone a cui voglio bene abbiano tutto il mio aiuto, tutto il mio appoggio e tutto il mio supporto.
Chiedo scusa a tutte quelle ragazze sincere e con il cuore d'oro, le quali, probabilmente, si sono sentite chiamate in causa leggendo il post precedente a questo. Volevo solo spingere nella direzione giusta le ragazze che non sono come voi. In particolar modo, chiedo scusa a Kikka, Sunshine e Lily.
E, infine, chiedo scusa proprio a quelle ragazze che ho preso di mira nel post precedente. Non chiedo scusa per ciò che ho scritto, ma per come l'ho scritto. Vi chiedo di scusarmi se non mi sono espresso con le parole giuste per cercare di smuovervi e motivarvi.

Dopo questo interminabile "mea culpa", voglio parlarvi di tre argomenti distinti che, per comodità, ho congiunto e riassunto nelle tre I: Intensità, Integrità, Intelligenza.
Il titolo del post può avervi fuorviati. Non si tratta di una cavolata e, pse siete amanti del wrestling, sì, ho preso in prestito lo slogan di Kurt Angle. Ma per dire molto, molto di più.

Intensità
Cosa significa questa parola? E come si relaziona con noi?
Parlando di intensità, non faccio nessun riferimento né alla fisica né a qualunque sport in cui ci si picchia e si combatte. L'intensità è la passione e la dedizione con cui, ogni volta, compiamo le azioni di tutti i giorni. Avete mai provato a capire come vi sentite quando fate qualcosa che non vi piace? Sono sicuro di sì. I muscoli sono deboli, le membra sono fiacche e, mentalmente, ci si sente giù, ci si sente più stanchi di Giuliano Ferrara dopo una camminata di cinque metri.
Sì, direi che ho reso l'idea.
E lì scatta la fatidica frase "Uffa, non mi va!"
Invece, cosa succede quando fate o state per fare qualcosa che vi piace? La sensazione che si prova è (perdonatemi il gioco di parole) sensazionale. Anche se ci si è stancati tantissimo prima di farla, il corpo sembra assolutamente fregarsene della fatica, si prova una sensazione sempre diversa e non ci si sente tranquilli e quieti finché non si ha completato quella cosa. E quando la si fa, vi si infonde il massimo impegno possibile. Chissà se, un giorno, la gente capirà che l'essere felici consiste proprio in questo.

Integrità
Strana questa parola. Fa pensare al più classico dei generali di un esercito, metodico, severo, perfetto, irreprensibile.
Wrong target. Io sto parlando di un altro tipo di integrità. E sto parlando di quell'integrità che noi, ogni giorno, quando ci alziamo bel belli dal nostro lettuccio, decidiamo se dimostrare senza paura davanti a tutti o di nascondere alle persone, fingendo di essere ciò che non siamo. Una persona che possiede integrità è qualcuno che vive, parla e si comporta come egli è e come sarà sempre e non ha paura di mostrarsi al mondo nella sua semplicità e autenticità.
E allora, cosa può causare la mancanza di integrità?
Uno dei nemici peggiori è l'insicurezza. Un altro è la paura. Entrambe lavorano insieme per persuaderci che la nostra personalità non piace a coloro che ci stanno attorno e ci spingono a inventarci una nuova personalità che non corrisponde alla nostra. Ed entrambe, in questi casi, sono doppiamente bastarde perché non solo non è assolutamente importante che la nostra personalità piaccia agli altri, ma la nuova personalità che esse ci spingono a creare agisce essa stessa contro di noi, distruggendoci pian piano e facendoci cadere il quella penosissima situazione che i più chiamano "depressione".

Intelligenza
La accendiamo? Eh sì. Infatti, molti di voi penserebbero che si tratti della nostra capacità conoscitiva che ci permette sempre di dare le risposte giuste a qualunque domanda.
Ci siete andati abbastanza vicini, ma stavolta avete dato la risposta sbagliata.
L'intelligenza è quella facoltà che ci permette di ragionare su ciò che ci circonda e su noi stessi. E' grazie all'intelligenza che cerchiamo (ma non sempre riusciamo), ogni giorno, di riuscire a raccapezzarci in questa cazzo di realtà. E' grazie all'intelligenza che proviamo a capire le situazioni della nostra vita e, se Dio vuole, a fare la cosa giusta ogni volta. L'intelligenza permette non solo di dare le risposte giuste, ma anche di farsi le giuste domande. E' questo che ci differenzia maggiormente dagli animali. Noi abbiamo la possibilità di cambiare il nostro destino, di esserne gli artefici, partendo con il piede giusto, ovvero un ragionamento per tutte le questioni della vita.

Tre I (Intensità, Integrità e Intelligenza) che entrano in conflitto con altre tre I (Insicurezza, Inquietudine e Insignificanza) nell'eterno dilemma della vita che ci riempie il cervello e ci rompe i coglioni.
Sta a voi (e a me) decidere da che parte stare.

Op'n ur eyez

2 Comments:

Blogger federica said...

hai smp ragione ...nn posso darti torto .
xò sappi k arriverà il gg in cui l'alievo supererà il maestro . skerzo ob-server!!! tvukdb!

11:42 PM, febbraio 10, 2006  
Blogger Alchimista said...

Well done, e non sto parlando del tuo amico NickTheQuick (ok, non pensate all'aggettivo, potrebbe offendersi) ;)

12:07 PM, febbraio 25, 2006  

Posta un commento

<< Home