lunedì, luglio 10, 2006

Why?

Switch off the lights
And
close your eyes
Feel the energy... inside

Chill it low, chill it low
Chill it low...
FIRE!!!!

Eccomi di nuovo qui. Dopo un lungo periodo sabbatico, l'Observer ritorna,con il suo dodicesimo post, ad infettare i vostri schermi peggio del virus della pellacchia. BWAHWAHWAHWAHWAHWAH!!

Mi dovete perdonare, ma sono passato attraverso un periodo complicato, tra scuola, mancanza di stimolo, mancanza di idee da trascrivere sul blog, ecc. Tuttavia, adesso sto meglio, anzi, non potrei stare meglio di così (beh, forse potrei, ma ne riparleremo più tardi)
La scuola è finita, ho compiuto 18 anni, sono andato in Inghilterra a fare wrestling (per inciso, è la cosa che mi piace fare di più), ho assistito alla vittoria della coppa del mondo da parte della mitica Italia!!
E quindi, dopo quest’assenza, mio malgrado, non totalmente giustificata (non c’è bisogno di far venire un genitore, vero?), ritorno ad imperversare tra le pagine del mio caro vecchio blog, per far piacere (o dispiacere) a voi.

La testa, certamente, non è più quella di una volta, anche perché le vacanze mi distraggono totalmente da pensieri quantomeno seri e mi impediscono di organizzare un discorso unico e ben delineato, quindi, per questa volta, mi abbandonerò ad un imprevedibile flusso di coscienza, in cui sparerò a raffica idee sparse. Cercherò comunque di collegarle le une alle altre, provando a stabilire un certo legame tra loro... ma non vi prometto niente

Perché, quando il partito politico della bandierina vince le elezioni, vuole fare tutto da sé e intima all’opposizione di starsene al suo posto, mentre, quando il partito del rametto vince, la bandierina vuole dapprima la coalizione unica (per restare disperatamente al governo), poi fa fare ad un ex-ministro, prima del mandato della nuova legislatura, una legge elettorale che fa vomitare i cani (e che lo stesso ex-ministro ammette essere una porcheria), poi cerca di mettere in tutti i modi i bastoni fra le ruote alla nuova maggioranza?
Mah...
Misteri del mondo politico

Perché, quando un ragazzo cerca di fare il gentile con una ragazza, con cui, magari, non era in facilissimi rapporti all’inizio, la ragazza, nella maggior parte dei casi, pensa che il ragazzo o è un perdente o se la vuole solo trombare?
Perché le ragazze, di solito, vanno appresso a ragazzi supersnob e vestiti firmati dalla testa ai piedi ma senza un briciolo di sale in zucca?
Mah…
Misteri del mondo sentimentale

Perché le ragazze davvero brave, gentili e senza pregiudizi (possibilmente anche carine) sono pochissime al mondo e, guarda caso (anche se questa fortuna, talvolta, ti capita), quasi mai sono tue amiche?
Mah...
Ironia (di pessimo gusto) della sorte

Perché quando qualcuno è diverso dalla massa, esce dagli schemi e va quasi a costituire un essere unico nel suo genere, con passioni, desideri, attitudini, modi di fare diversi dal normale, viene subito snobbato, denigrato e preso in giro?
Mah...
Misteri del mondo dei giovani

Perché chi non fa un cazzo nella vita sua spesso ottiene sempre i risultati migliori, mentre chi si fa il culo ogni giorno deve spaccarsi la schiena per avere il pane quotidiano?
Mah...
Misteri del mondo del lavoro

Perché chi si trova in un momento difficilissimo, trova sempre qualcuno che cerca di consolarlo, ma mai qualcuno che gli dice veramente di cosa ha bisogno?
Mah...
Misteri della personalità umana (e della sfiga, anche)

Perché...?
Diceva nonmiricordochi che l’intelligenza funziona davvero quando qualcuno comincia a farsi le domande giuste
Beh, io non so se queste sono le domande giuste, ma direi che sono un buon punto da cui partire.
Io ho fatto le domande, sta a voi dare le risposte

Question!!!